Oggi nasceva Sarti – Di Roberta Santoro

2 Ottobre 1933: nasceva oggi Giuliano Sarti, il “portiere di ghiaccio”, definito anche “Hombre de la Rivolucion”, noto, forse, ai più giovani  per la famosa filastrocca “Sarti, Burgnich, Facchetti…” (di cui abbiamo già detto), ripetuta ancora oggi dai papà e dai nonni nerazzurri. Un uomo che ha dato molto al Calcio del passato, un portiere “essenziale” nella sua interpretazione degli avversari, che non compiva gesti atletici eclatanti ma era rapido ed efficace. Un uomo che comprendeva subito il movimento di chi voleva andare a rete. Terzo portiere della storia convocato dalla FIFA , giocò anche nella squadra del “Resto del mondo”. Nel suo palmares oltre a 3 scudetti vinti (in totale) ci sono ben 4 Finali di Coppa dei Campioni, due delle quali vinte proprio con la maglia dell’Inter. Una purtroppo persa sempre con i nerazzurri. Sarti fu in assoluto il primo portiere vittorioso in un trofeo confederale. Il buon Giuliano che fu anche allenatore si è spento il 5 Giugno del 2017. Nel cuore dei tifosi… Nel cuore di hastaghinter, ovunque tu sia: Buon Compleanno.

Qui sotto: una recente immagine di Giuliano Sarti con Maurizio Ceccarelli, Presidente dell’Inter Club Follonica “Giacinto Facchetti”.

maurizio_ceccarelli_giuliano_sarti_hashtaginter-it

Oggi nasceva Sarti – Di Roberta Santoro ultima modifica: 2017-10-02T20:20:20+00:00 da Roberta Santoro

Categories: Storia

Tags: ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

Comments are closed